Live Sicilia

Zamparini a tutto gas

"Lazio, patto col diavolo
E quel Brocchi è un brocco"

VOTA
0/5
0 voti

maurizio zamparini, Sport
Che il “patto con il diavolo” veniva fatto per soldi e per potere, ci eravamo arrivati. Ma che si vendesse l’anima al demonio per vincere le partite di calcio e non subire gol, non l’avevamo mai sentito. È questa la nuova tesi del presidente rosanero, Maurizio Zamparini, sull’ormai celebre fortuna della Lazio. “Contro la fortuna della Lazio è impossibile vincere  - dice alla Gazzetta dello Sport - se Dias rifà per 30 anni lo stesso gesto non fa gol. La gara l’abbiamo fatta solo noi, Lotito ha stretto un patto col diavolo. Imbarazzante, se gli episodi continuano a penalizzarci così, vuol dire che retrocederemo. Come a Udine abbiamo preso un gol su palla inattiva. Pastore non può venire a prendere il pallone in difesa, deve giocare più vicino alla punta. Non capisco la sostituzione di Ilicic. Parlerò a Rossi con cui ho un buon rapporto: sono certo che rimedierà. M’arrabbio quando gli sento dire che abbiamo una squadra giovane: che faccio, vendo Pastore e Ilicic e prendo due anzianotti? In difesa abbiamo gente d’esperienza come a centrocampo. Maccarone è un ragazzino?".

 Maurizio Zamparini elogia la sua squadra e punta il dito ancora sugli arbitraggi, anche se in maniera “integrale”. “A mio avviso c’era rigore su cross di Balzaretti. Forse l’arbitro non poteva vederlo perchè era messo di fianco. Probabilmente il guardalinee avrebbe potuto aiutarlo. Il cross è intercettato col braccio largo, Damato non l’ha visto". E sulla partita: "L’ho rivista, Sirigu non ha toccato palla. La Lazio è una squadra molto organizzata in difesa ma che gioca un calcio che una volta si chiamava catenaccio. Comunque sono convinto che alla fine del campionato, il Palermo arriverà davanti ai biancazzurri. Per ora ci sono 11 punti di distacco? Vedremo alla fine. Per noi è un momento che va così, anche se sta durando troppo a lungo”. Brocchi infine in  sala stampa ha catalogato nella fascia “ignoranti calcistici” chi attribuisce il primato della Lazio alla fortuna. Maurizio Zamparini risponde così: “Secondo lui invece ha giocato una grande partita?  Quando dice queste cose Brocchi è proprio un brocco”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php