Live Sicilia

Parla monsignor Mogavero

Il vescovo di Mazara sul caso Ruby:
"Il premier tradisce i valori cristiani"


Articolo letto 865 volte
VOTA
0/5
0 voti

berlusconi, caso ruby, mazara del vallo, mogavero, monsignor, ruby, Cronaca
''Un uomo di governo non è un privato cittadino, e pur avendo diritto alla sua sfera personale deve mostrare coerenza con i valori che professa. E Berlusconi professa di essere cristiano. Essere alla guida di una nazione significa avere delle responsabilità, e nel suo stile deve rispettare determinati canoni''. Esordisce così, in un'intervista al Sole 24 Ore, monsignor Domenico Mogavero, vescovo di Mazara del Vallo, a proposito del caso Ruby. ''Un tempo - prosegue -, quando si voleva criticare certi comportamenti si diceva 'predica bene, razzola male'. Qui mi pare che si predichi anche male. Peraltro - aggiunge riferendosi alle affermazioni di ieri del premier - è un pessimo messaggio quello che arriva ai giovani, che sono sempre alla ricerca di punti di riferimento. Avere un premier che fa simili dichiarazioni e mostra apertamente questo stile di vita non da oggi è deleterio proprio perchè non ancorato a valori umani, e non parlo quindi solo di quelli cristiani''. ''De Gasperi e Sturzo - aggiunge -, di cui Berlusconi si dichiara continuatore ideale, non credo avrebbero mai affermato quanto detto da lui''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php