Live Sicilia

Alla Provincia di Catania

Castiglione revoca due assessori Mpa
Oliva: "Un atto ritorsivo e personale"


Articolo letto 1.123 volte
VOTA
0/5
0 voti

castiglione, Catania, Mpa, pdl, provincia di catania, Politica
Secondo Enzo Oliva, commissario regionale dell'Mpa, la revoca dei due assessori del Movimento per l'autonomia da parte del presidente della Provincia di Catania Giuseppe Castiglione "non sarebbe di origine politica, ma solo un atto ritorsivo e contradditorio, una battaglia personale o, se volete, familiare". I due assessori revocati sono Orazio Pellegrino e Massimo Pesce. "Questa sorta di regolamento di conti - ha detto Oliva - non fa parte della cultura della politica, che e' mediazione e servizio. Castiglione invece ne ha una visione personalistica, vede la provincia come cosa sua e per questo legge come attacchi diretti a lui i discorsi generali del presidente Lombardo il quale ragiona sull'alto costo delle Province, che il nostro Statuto prevede giustamente sostituiti da liberi consorzi di Comuni".
Il commissario regionale del Mpa ha poi spiegato che "il Movimento continuerà ad appoggiare le giunte che oggi sostiene, lavorando nell'esclusivo interesse dei siciliani". Per sostituire uno dei due assessori uscenti è stato chiamato l'ex capogruppo di Nuova Sicilia all'Assemblea regionale siciliana Domenico Rotella. La notizia è stata confermata da Giuseppe Castiglione che ha anche aggunto come "al momento non sia prevista la nomina di un altro assessore", che "arriverà dopo un confronto politico con la maggioranza" che sostiene la giunta provinciale di Catania. A Rotella saranno conferite alcune delle deleghe lasciate dai due ex assessori del Mpa.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php