Live Sicilia

Armao

"Il federalismo non penalizzi il Sud"


Articolo letto 454 volte
VOTA
0/5
0 voti

federalismo, gaetano armao, sud, Politica
"Siamo per un federalismo equo e solidale, non per un modello che favorisce il Nord e penalizza il Sud: non possiamo permettere che la Sicilia venga schiacciata e diventi un'area di svantaggio fiscale". Lo ha detto Gaetano Armao, assessore regionale all'Economia, intervenendo in aula all'Assemblea regionale siciliana nel corso del dibattito sul federalismo fiscale. "Il 28 ottobre - ha aggiunto - ci confronteremo col governo nazionale. Abbiamo proposto emendamenti modificativi e abbiamo chiesto di aprire un tavolo di trattativa: se le nostre posizioni non saranno accolte e il decreto restasse così com'é, il rischio è che già a marzo possa produrre i suoi effetti". "Nella stesura del decreto - ha proseguito Armao - il governo nazionale non ha minimamente considerato l'autonomia dello Statuto della Sicilia: di fatto, le regioni a statuto speciale sono equiparate a quelle a statuto ordinario". "Fra Nord e Sud dell'Italia c'é una divaricazione economica che non ha eguali in Europa, - ha detto - e la posizione della Sicilia rischia di essere ulteriormente aggravata: ad esempio, mentre altre regioni potranno diminuire l'Irap, noi saremo costretti a tenerla al massimo livello". Infine Armao, che nel corso del suo intervento ha citato Luigi Sturzo e Giuseppe Alessi, ha fatto un riferimento al consiglio dei Ministri che ha approvato il decreto: "Non mi risulta - ha concluso - che in quella sede ci si astato alcun dibattito. Il decreto è stato approvato ad unanimità".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php