Live Sicilia

Rossi alla vigilia del match di Europa League

Palermo vs Cska Mosca,
ovvero "Davide contro Golia"


Articolo letto 747 volte
VOTA
0/5
0 voti

europa league, palermo cska, Sport
Non è molto distante dalla realtà, almeno per blasone, il paragone di Delio Rossi dell'episodio biblico di Davide e Golia con la sfida che domani sera vedrà di fronte Palermo e Cska Mosca per il terzo incontro di Europa league. I moscoviti, vincitori di sette campionati sovietici e tre russi, nel 2005 si sono aggiudicati anche la coppa Uefa, prima squadra russa a vincere una competizione europea. Come se non bastasse sono in gran forma: sei vittorie in sei partite tra Liga e Coppe. Un ruolino di marcia che non può che spaventare il Palermo, in netto miglioramento rispetto a un inizio di campionato difficile e ancora orfano di Miccoli. Il pugliese non é infatti convocato per la sfida di domani sera al Barbera. "Secondo me questa gara non è solo la più impegnativa del nostro girone, ma anche di tanti altri gruppi - ha spiegato il tecnico rosanero nella conferenza stampa della vigilia - Il Cska é una delle formazioni più forti tra tutte quelle che attualmente prendono parte alla competizione. E' capitato diverse volte che Davide abbia battuto Golia, vedremo domani cosa succederà". Non è un caso, infatti, che il Cska l'anno scorso sia arrivata ai quarti della Champions League, battuta poi dall'Inter vincitrice. Per questa sfida delicata Rossi ha recuperato Goian, ma dovrà rinunciare a Bacinovic e Ilicic, gli sloveni che hanno già giocato in Europa con il Maribor. "Scenderemo in campo con i migliori undici che potrò schierare - ha detto Rossi -. Forse giocherà Goian, anche perché dobbiamo vederlo". L'Europa league potrebbe essere anche l'occasione di rilancio di Maccarone, il bomber che ha "subito" il grande momento di Pinilla e più volte si è dovuto accomodare in panchina. Rossi però non si sbilancia. "Io li vedo lavorare questi ragazzi e so come stanno - ha spiegato -. Maccarone è disponibile. Tranne Ilicic e Bacinovic so che, nel momento in cui stanno bene, posso contare su tutti". Per battere il Cska ci vorrà soprattutto determinazione e cuore, lo stesso dimostrato contro il Bologna nel trionfo di domenica scorsa. "Loro hanno qualcosa in più, anche dal punto di vista dell'esperienza - ha puntualizzato il tecnico -, quindi dovremo giocare una gara importante. Domani in ogni caso potremo tirare le somme".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php