Live Sicilia

Palermo, ospedale Ingrassia

Morì al pronto soccorso
In sette vanno a giudizio


Articolo letto 948 volte
VOTA
0/5
0 voti

giudizio, medici, pronto soccorso, Cronaca
Con l'accusa di omicidio colposo il gup Lorenzo Matassa ha rinviato a giudizio sette tra medici e infermieri dell'ospedale Ingrassia a Palermo e ha prosciolto l'infermiere professionale Giuseppe Mauro, di 58 anni. Sono tutti imputati per la morte di Maria Anna Governale, 78 anni: l'anziana, il 28 dicembre del 2006, si presentò al pronto soccorso del nosocomio palermitano e rimase quattro ore in attesa di essere visitata: morì pochi minuti dopo essere stata fatta entrare nella sala medica. Il processo, fissato davanti alla seconda sezione del tribunale, comincerà il 28 febbraio e riguarderà il primario del pronto soccorso Stefano La Spada e i medici Jenny Spanò, Roberta Ruggero e Pietro Lo Verso; imputati anche gli infermieri Salvatore Quaglino, Sebastiano Mancuso e il loro collega del 118 Alberto Niccolai.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php