Live Sicilia

Liceali arrestati a Palermo

Lo Presti e Aricò (Fli):
"Vicini alla polizia"


Articolo letto 453 volte
VOTA
0/5
0 voti

fli, liceo umberto I, scontri polizia, studenti arrestati, Cronaca
"Tra chi viola le leggi dello Stato, e chi quotidianamente si batte per applicarle e farle rispettare, non possiamo non sostenere l'operato e il sacrificio di questi ultimi". Lo dicono i deputati di Futuro e Libertà Nino Lo Presti e Alessandro Aricò che esprimono la loro piena solidarietà nei confronti degli agenti della Digos, divenuti oggetto di "pesanti attacchi - sostengono - dopo gli scontri di sabato scorso davanti al liceo Umberto con un gruppo di studenti di sinistra che aveva organizzato una manifestazione non autorizzata". "Promuovere un sit-in - aggiungono - senza alcuna autorizzazione, rifiutarsi di fornire le proprie generalità alle forze dell'ordine, e aggredire fisicamente gli agenti intervenuti sul posto per fare il proprio dovere comporta l'arresto e l'identificazione dei trasgressori, così come ribadito ieri anche dal questore".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php