Live Sicilia

Le liste sono vecchie di dieci anni

Una nuova denuncia sugli ex Pip:
"Ci sono pure diciottenni"


Articolo letto 880 volte

diciotto anni, ex pip, lavoro, Cronaca
Una nuova denuncia dei sindacati aggiunge dettagli inquietanti alla vicenda della contrattualizzazione degli ex Pip attraverso la Onlus “Social Trinacria”, patrocinata dalla Regione Siciliana e presieduta prima da Franco Viola e adesso da Gioacchino Lavanco, entrambi nominati direttamente dal governatore Raffaele Lombardo. Quanti sono i precari cosiddetti ex Pip che fanno parte del bacino “Emergenza Palermo”? In questi giorni le cifre apparse sui giornali, iin effetti, sono state diverse. Si è parlato di tremila, di tremiladuecento, di tremiladuecentocinquanta, di tremiladuecentocinquantasei. “Non si può dire con esattezza quale sia la cifra precisa – denunciano i segretari di Ulap e UilTucs, Carmelo Frisco e Pietro La Torre – bisogna considerare che in un decennio, alcuni precari sono morti, altri si sono licenziati, altri ancora sono stati arrestati. Per questo è necessario verificare e aggiornare la lista, perché il numero preciso non si sa. E poi – proseguono – com'è possibile che in una lista chiusa di persone che lavorano da circa 10 anni, ci siano inseriti giovani appena maggiorenni o ventenni? Hanno iniziato a lavorare a 8 o10 anni e noi non lo sapevamo?”.

Intanto Salvino Caputo, presidente della commissione attività produttive all'Ars annuncia che al rientro dalle due settimane di stop in quel di palazzo dei Normanni la commissione che presiede si riunirà insieme alla commissione lavoro per ascoltare i pareri degli assessori regionali al Bilancio e al Lavoro e di Letizia Di Liberti, dirigente generale del dipartimento Politiche Sociali. “In attesa di sentire i pareri – dice Caputo – la Regione dovrebbe concedere ai Pip un paio di mesi di proroga del sussidio di disoccupazione e fermare tutte le procedure, in modo da avere il tempo di verificarne la regolarità”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php