Live Sicilia

La giunta alla prova dei fatti

Adesso governi, se ne è capace


ars, governo, presidente raffaele lombardo, Politica
D'accordo, Presidente, il mondo sarà pieno di lupi, come dice lei. Di tagliagole che l'attendono ai crocicchi per stroncare, stroncando lei, le speranze dei siciliani tutti. Un universo nemico di complottardi, tramatori nell'ombra e ascari, termine che le piace assai assai. In effetti, avendo più volte espresso giudizi netti, ci sorge il dubbio di essere stati iscritti - noi congiurati di Livesicilia - nell'eletta schiera. Troppo onore. Ascari noi? Bè, casomai ascaretti. E non se ne parli più.

Resta la sua preoccupazione di fondo, Presidente Lombardo. L'ansia di chi scorge nel profilo del prossimo un potenziale sabotatore di munifici destini, come ha più volte denunciato.
E se provasse a governare, Presidente? Non sarebbe questo il migliore antidoto contro gli ascari in servizio permanente effettivo e gli ascaretti di complemento? L'abbiamo capito, lo ripete (giustamente per carità) a ogni piè sospinto. I suoi sono sussurri che mettono tenerezza: vedrete, ve ne accorgerete... Sì, sappiamo, i soliti poteri forti: la Cia, la lobby sionista e Topolino.
In confidenza non ci pare che esista potere più forte di un Presidente che mette in piedi una giunta e una maggioranza quasi incredibili, dimostrando di aver ben meditato la lezione giovanile del piccolo chimico.

Presidente, noi abbiamo scritto e detto quello che c'era da scrivere e da dire, per esempio sullo scandalo della sua ex avversaria che adesso corre a baciarle l'anello. Ora lei governi, se farà bene gliene daremo atto. Deve fare bene, anzi benissimo, Presidente, perché altrimenti non si comprenderebbero tanto sconquasso e le lodi sperticate al suo Super Governo Tecnico. Governi, se ne è capace.  Farà male? Non ce lo auguriamo, abbiamo contato poco fa le nostre pezze al posteriore e sono tante. Ma se farà male ne prenderemo dolorosamente atto. E racconteremo ai lettori la solita storia di Pinocchio, del gatto e della volpe e degli zecchini nel campo dei miracoli. La rilegga, Presidente. E stabilisca lei le parti in commedia.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php