Live Sicilia

Il senatore del Pd

Enzo Bianco scrive a Lupo:
"Il sostegno a Lombardo è discutibile"


enzo bianco, giuseppe lupo, lettera aperta, lombardo, pd, Politica, regione, Politica
L'appoggio del Pd al neonato governo Lombardo non piace proprio a tutti gli esponenti del Partito democratico. A non gradire questo avvicinamento è soprattutto il senatore Enzo Bianco che affida ad una lettera aperta, indirizzata al segretario regionale del Pd, la sua contrarietà al nuovo progetto politico. "Il nostro elettorato non capisce - scrive Bianco -. In larga parte è contrario a un'operazione discutibile che certo non accresce quel profilo di coerenza senza cui non si recupera affidabilità e consenso".

Per Bianco, Lombardo rappresenta una "colonna portante" di un sistema, quello del centrodestra, che sta vivendo un crollo. Quindi l'ex sindaco di Catania prosegue sottolineando a Lupo come il Pd si sia impegnato "con i siciliani che ti hanno eletto solennemente e in assoluta maggioranza a opporci a questo aggrovigliato sistema di potere che strangola la Sicilia. Se alcuni tra voi hanno cambiato idea - prosegue Bianco - e ritenete che siano maturate nuove ragioni, abbiamo il dovere di convocare a referendum quei 200.000 siciliani che hanno con fiducia partecipato alle primarie".

Infine la lettera entra nel merito dei nomi che compongono la nuova giunta regionale: "Vede l'ingresso di uomini apprezzati e l'uscita di personaggi lontani dalla nostra cultura - scrive il senatore -. Ma questo purtroppo non muta il giudizio negativo sul trasformismo, la spregiudicatezza, il carattere clientelare ed ambiguo dell'ennesimo governo Lombardo. Così come prudenza e cautela avrebbero consigliato di tenere nel dovuto conto la pesante implicazione di Lombardo e del suo sistema di potere in una delle più delicate inchieste di mafia in Sicilia. Coinvolgimento che - conclude Enzo Bianco - allo stato degli atti, è tutt'altro che concluso e per il quale le indagini continuano".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php