Live Sicilia

Oggi l'anniversario degli omicidi

Alfano ricorda Terranova e Saetta:
"Sempre presenti nella memoria"

VOTA
0/5
0 voti

alfano, saetta, sicilia, terranova, Cronaca
Il ministro della Giustizia Angelino Alfano ha reso omaggio questa mattina alla memoria del giudice Cesare Terranova, ucciso il 25 settembre del 1979 insieme al maresciallo Lenin Mancuso, e al giudice Terranova, ucciso insieme al figlio il 25 settembre del 1988. "L'esempio e il sacrificio del magistrato Cesare Terranova, del suo assistente Lenin Mancuso e del giudice Antonino Saetta, ucciso assieme al figlio, sono costantemente presenti nella memoria di coloro che si oppongono, con forza e determinazione, al sistema mafioso, interpretando così l'antimafia dei fatti. L'ammirazione - continua Alfano - per l'alto senso del dovere che, da uomini dello Stato, ha orientato la loro vita fino al sacrificio estremo, ci invita, ognuno nel proprio ruolo, a portare avanti, senza tregua, la lotta al crimine organizzato".

"In questa dolorosa ricorrenza, è un onore e un dovere, per le Istituzioni, celebrare la memoria di questi grandi uomini che hanno pagato con la vita la passione, l'impegno e la professionalità investiti nello svolgimento quotidiano del loro lavoro. E' un onore oltreché un dovere - conclude il Guardasigilli - essere discepoli e testimoni di tali esempi, alimentando nei giovani la cultura della legalità e della giustizia".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php