Live Sicilia

Il pagellone rosanero

Pastore, detto "il Maestro"

VOTA
0/5
0 voti

pagelle, pastore, Sport
SIRIGU 7,5
Riesce a deviare sulla traversa un bolide di Del Piero. È padrone dell’area, non sbaglia praticamente nulla ed è incolpevole sul gol di Iaquinta. Ha ritrovato la sua forma.

CASSANI 8
Uno dei migliori in campo. È decisivo in alcune azioni. Bravo in fase difensiva ed esplosivo in quella offensiva. Micidiale quando parte sulla sua fascia e semina il panico in area bianconera. Straordinario

MUNOZ 7,5
Questa volta non sbaglia un colpo. Anticipa tutti e tutto. Sta prendendo confidenza con il campionato e oggi ne ha dato la giusta dimostrazione. Gioca al gatto con il topo con gli attaccanti biaconeri.

BOVO 8
Prestazione impeccabile. Non si fa mai anticipare, è preciso, attento ed elegante. Segna anche un grandissimo gol su punizione. Meglio di così non poteva andare

BALZARETTI 8
Mamma mia quanto corre “Il Balza”. Chissà quanto segna il suo contachilometri. Oggi è lesto anche in fase difensiva, micidiale

NOCERINO 8-
Duracell Nocerino. Non si ferma un minuto. Domina il centrocampo e “sbeffeggia” calcisticamente i suoi dirimpettai. La sua rivincita perfetta, anche se ormai è un’abitudine. È da Nazionale, senza dubbi.

MIGLIACCIO 7,5
Si impegna e lotta come sempre, solo che questa volta è assieme al fedele compagno Antonio, l’assoluto dominatore della zona mediana. Uno come lui merita sempre la maglia titolare e merita anche queste emozioni.

BACINOVIC 7
Ottima prestazione. Veste i panni del regista, ma riesce a essere anche incisivo in fase di copertura. Quando capirà definitivamente i ritmi del calcio italiano, sarà fondamentale la sua presenza.

ILICIC 8
Questo ragazzo viene dalla luna. Nel giro di due mesi ha cambiato tre squadre, ha esordito in Nazionale, ha esordito in serie A, e ha segnato a Inter e Juventus. Non ci sono parole per questo centrocampista scoperto dalla ditta Zampa-Saba…

PASTORE 9
E’ lui l’anima del Palermo. Forse stiamo esagerando, ma ci vien da dire che questo ragazzotto dai piedi di seta è secondo solo a Messi. Segna, colpisce il solito palo, e poi regala le consuete giocate di alta classe. È ormai lui il maestro.

PINILLA 8
Gioca titolare e dopo un minuto propizia l’azione del gol. Nel primo tempo non sbaglia una palla, sembra l’Amauri rosanero. Va vicino al gol con un diagonale chirurgico che fa barba e capelli al palo. Nella ripresa cala, ma questo centravanti può davvero fare la differenza.

HERNANDEZ  6,5
Entra nella ripresa e corre tanto. Gli manca lo spunto giusto per arrivare anche lui al gol.

RIGONI 6
Rossi lo schiera a sostegno di Balzaretti. Riesce nella missione.

Le formazioni con le pagelle ANSA

 JUVENTUS (4-4-2) Storari 6,5, Motta 4,5, Bonucci 5,5, Chiellini 5,5, Grygera 4,5, Krasic 6, Melo 6, Marchisio 5,5, Pepe 4,5 (1' st Iaquinta 5), Quagliarella 6 (1' st Amauri 6), Del Piero 6 (7' st Aquilani 6). (13 Manninger, 33 Legrottaglie, 26 Rinaudo, 5 Sissoko). All.: Del Neri 5

PALERMO (4-3-2-1) Sirigu 6,5, Cassani 7, Munoz 6, Bovo 7,5, Balzaretti 6, Nocerino 6,5, Bacinovic 6,5 (33' st Rigoni sv), Migliaccio 6,5, Ilicic 7, Pastore 8 (48' st Darmian sv), Pinilla 7,5 (24' st Hernandez 6). (99 Benussi, 4 Kasami, 11 Liverani, 10 Miccoli) All.: Rossi 7,5

Arbitro: Orsato 5,5 Reti: 2' pt Pastore, 18' st Ilicic, 40' st Bovo, 42' st Iaquinta Angoli: 10-2 per la Juventus Recupero: 1' e 4' Ammoniti: Bovo, Marchisio, Bacinovic.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php