Live Sicilia

L'intervista

Armao: “Io all'Economia?
Preferirei restare dove sono”

VOTA
0/5
0 voti

armao, assessore economia, lombardo quater, regione siciliana, Politica
Assessore Gaetano Armao, allora, sta già scrivendo la manovra correttiva?
“No, per favore, non corriamo”.

Ma il suo passaggio all'assessorato all'Economia non è ormai cosa fatta?
“No, assolutamente no. Non c'è niente di deciso. Per favore, lo scriva”.

Sì, però stamattina Raffaele Lombardo presentando la giunta ha detto espressamente che le chiederà di accettare un altro in carico.
“Sì, c'è stata una richiesta di disponibilità. E io non sono indisponibile. Però, pur essendo docente di Contabilità pubblica e Diritto dell'economia, preferirei rimanere ai Beni culturali. E spero che il presidente mi riconfermi”.

Intanto domani mattina Lombardo la porta a Roma per discutered i federalismo fiscale, no?
“Sì, domani mattina sarò lì. Ma nel pomeriggio vado a Gela a consegnare il cratere laconico ritrovato dai carabinieri. Ci tengo che questo tesoro torni a casa, a Gela, una città che ha sofferto molto. Credo che i Beni culturali possano rappresentare un'occasione importante per territori in difficoltà”.

Che ne pensa dei nuovi ingressi in giunta?
“Credo che, lasciando perdere il sottoscritto, sia una compagine di altissimo livello. E l'innesto del prefetto Marino rafforza un percorso di trasparenza e di legalità”.

Ritrova un altro collega dell'università di Palermo, Andrea Piraino...
“Con lui abbiamo scritto due libri insieme. Siamo amici da 25 anni. È un ottimo acquisto per il governo”.

Crede che andrà agli Enti locali al posto di Caterina Chinnici?
“E' un'ipotesi, deciderà il presidente”.

Come per lei...
“Sì. Ma niente è ancora deciso, mi creda”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php