Live Sicilia

Il tecnico nerazzurro

Benitez coccola i suoi:
"Una partita spettacolare"

VOTA
0/5
0 voti

benitez, calcio, campionato, palermo inter, sicilia, Sport
Pacato come sempre, ma visibilmente soddisfatto dopo 60' di sofferenza, Rafa Benitez, non nasconde di averla scampata. La vittoria per 2-1 al Barbera della 'sua' Inter è giunta un po' inaspettata dopo che, nel primo tempo ed all'inzio della ripresa, i nerazzurri erano apparsi piuttosto sottotono, rischiando piu' volte la capitolazione. ''All'inizio del secondo tempo ho temuto di perdere la partita - ammette Benitez -. Il Palermo ha avuto diverse occasioni per raddoppiare ed a quel punto poteva diventare tutto davvero difficile. Anche noi abbiamo sprecato molto. Milito ha fallito un paio di opportunità ed alla fine era molto deluso, ma ho parlato con lui e l'ho rassicurato. Segnerà moltissimo anche quest'anno. Deve stare tranquillo, perchè è un giocatore importantissimo. Ha fatto un gran lavoro per la squadra, creando diversi spazi''. Sul possibile rigore per il fallo su Cassani quasi al termine del match, il tecnico nerazzurro trova una soluzione diplomatica. ''Dalla panchina non era facile vederlo - spiega -, poi l'ho rivisto in tv e non mi sembrava un penalty netto, quindi l'arbitro ha fatto bene a non fischiare''. Nessun punto, ma buone notizie, per Delio Rossi che ha ritrovato lo spirito dei rosanero, dopo un periodo di appannamento. ''Ci sono sconfitte e sconfitte - dice -. In questo caso, io sono piuttosto soddisfatto della partita e della prestazione dei 'miei'. C'erano anche molti giovani e nuovi innesti. Tutti si sono comportati bene e dispiace non essere riusciti a raddoppiare''. Il Palermo, però, rimane sempre più in fondo alla classifica e giovedì sera affronterà la Juve a Torino. ''Adesso ci ritroviamo con un solo punto in classifica, ma dobbiamo rimboccarci le maniche - prosegue -. In ogni caso è solo la terza di campionato, quindi non c'è da preoccuparsi. In questo momento siamo un po' in difficoltà, perchè giochiamo ogni 3 giorni e devo far rifiatare sempre qualcuno''. Rossi, comunque, potrà contare sul pubblico che lo ha incitato dall'inizio e alla fine della partita. ''Da quando sono arrivato a Palermo - conclude - ho avvertito grande stima nei miei confronti e mi dispiace per i tifosi di questa situazione di classifica. In ogni caso, i supporter devono continuare a incitare la squadra, perchè i giocatori non devono perdere fiducia, altrimenti le cose si complicano''.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php