Live Sicilia

Mannino: "Concorso esterno?
Un'invenzione dei giudici"

VOTA
0/5
0 voti

calogero mannino, concorso esterno, giudici, mafia, Cronaca
"Non è possibile legge che garantisca giustizia, senza il criterio assoluto di riferimento alla persona umana, alla sua dignità e alla sua libertà. Mi spiace fare riferimento al mio caso, ma debbo dire che il concorso in reato associativo non è un previsto dal Codice Penale. E' un reato immaginato, creato e costruito dalla giurisprudenza". Lo ha detto il parlamentare dell'Udc, Calogero Mannino, intervenendo al convegno promosso dall'associazione Camelos, sui temi del buongoverno, dell'etica, del federalismo e dello sviluppo della Sicilia, iniziato oggi pomeriggio al villaggio Calampiso di San Vito Lo Capo.

"La legge la deve fare il potere legislativo, mentre il magistrato deve garantire la sua applicazione. - ha aggiunto - E questo non sempre avviene. Il buongoverno, nella situazione italiana, è anche ripristinare le regole fondamentali e costituzionali della certezza del diritto e provvedere alla separazione dei poteri, senza che un potere tenda a sovrapporsi e contrapporsi agli altri poteri".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php