Live Sicilia

Dopo la stoccata del sottosegretario

Lombardo difende Russo e attacca Miccichè

VOTA
0/5
0 voti

gianfranco miccichè, lombardo, pier carmelo russo, Politica
"Pier Carmelo Russo ha la colpa di aver paralizzato e azzerato quel grumo di interessi affaristici politico-mafiosi che stavano attorno ai termovalorizzatori. Ha paralizzato il sistema dell'eolico per il quale oggi c'é stato un sequestro di 1,5 miliardi di euro e quindi ha paralizzato il sistema di malaffare infiltrato dalla criminalità e da cosa nostra. Se questo è un demerito lo giudicheranno i cittadini". Lo afferma il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, che difende l'operato dell'assessore all'Energia, e rivolgendosi a Gianfranco Micciché, che aveva attaccato l'operato del membro dell'esecutico, dice: "A proposito di paralizzatori, temo stia parlando lo stesso linguaggio di quelle parti politiche che hanno detto, su termovalorizzatori e sanità, le stesse cose che oggi sono dette contro di noi". "Pier Carmelo Russo, il paralizzatore - conclude - per merito di queste scelte è costretto a vivere sotto scorta. E' l'autore della legge sul nuovo sistema dei rifiuti, diverso da quel sistema che costerà alla regione e ai siciliani circa un miliardo di euro e ci lascia le strade piene di rifiuti. Nuovo sistema che dovrà aprirci alla differenziata, all'impiantistica adeguata e, se serve, alla termovalorizzazione".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php