Live Sicilia

Polemica nell'Udc

D'Alia: "Facciano quello che vogliono"
Cuffaro: "Non coinvolgermi"


cuffaro, d'alia, romano, udc, Politica
"Siamo un partito democratico e ogni dissenso è legittimo. Che Cuffaro, Mannino e Romano pensino oggi che sia necessario cambiare linea nel rapporto con Berlusconi rispetto alle ipotesi, sempre condivise, di governo di responsabilità nazionale, è un problema loro e non certo di tutti i siciliani. Noi rimaniamo al centro, fedeli agli elettori che ci hanno votato alle elezioni politiche del 2008". E' quanto afferma, in una nota, il presidente dei senatori dell'Udc, Gianpiero D'Alia.

A stretto giro di posta arriva la risposta del senatore Cuffaro. "Al senatore D'Alia, che ho voluto come capogruppo al Senato, chiederei - almeno a lui - di essere corretto nei miei confronti. Come lui ben sa, da tempo non esprimo né dissenso né assenso su quello che avviene all'interno del partito. Ho scelto il riserbo e il silenzio per rispetto all'Udc che con forza, determinazione e sacrifici ho contribuito a costruire, oggi mi dedico alla mia vicenda giudiziaria. D'Alia abbia almeno il buon gusto di rispettare le mie scelte evitando di coinvolgermi".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php