Live Sicilia

Beni culturali. Tutti i dirigenti in rotazione

Risolto il nodo Palermo
Soprintendenze, i nomi


armao, nomine, soprintendenze, Politica
Trovata la quadra per le soprintendenze ai Beni culturali. Dopo giorni di confronti e boatos gli incarichi sono stati definiti oggi, a quanto apprende Livesicilia, con decreto del direttore dei Beni Culturali  Gesualdo Campo che guida la burocrazia dell'assessorato affidato a
Gaetano Armao.
A Palermo - nodo spinoso delle trattative - arriva Gaetano Gullo, dato dai rumors come  papabile insieme a Sebastiano Tusa, che invece va alla soprintendenza di Trapani. Adele Mormino, per anni soprintendente nel capoluogo passa a capo del Centro del restauro. Ad Agrigento nominato Pietro Meli, a Caltanissetta Matteo Scognamiglio, a Catania Vera Greco, a Enna Fulvia Caffo, a Messina Salvatore Scuto, a Ragusa Alessandro Ferrara, a Siracusa Concetta Ciurcina.
Alla soprintendenza del mare va Giuseppe Gini. Giulia Davì va a capo del Centro del catalogo, Francesco Vergara alla Biblioteca regionale, Giovanna Cassata al museo Abatellis.
L'ex soprintendente di Messina Rocco Scimone passa a capo della biblioteca della città dello Stretto. Beatrice Basile passa dalla soprintendenza di Enna al museo Paolo Orsi. E Mariella Muti, che era a capo dela soprintendenza di Siracusa, va al museo Bellomo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php