Live Sicilia

Altofonte, tragedia al matrimonio

Colpo di fucile
uccide il cameraman

VOTA
0/5
0 voti

altofonte, matrimonio, nozze, sicilia, ucciso, Cronaca
Una coppia di giovani di Altofonte aveva scelto oggi 24 luglio come giorno per coronare le proprie nozze, invece ricorderà questa data come quella di una tragedia. Verso le ore 14,30, infatti, quando erano in corso i preparativi per la cerimonia nell’abitazione dello sposo, un cine-operatore, Calogero Scimeca, incaricato di effettuare le riprese video avrebbe chiesto ai familiari se erano in possesso di armi in casa, per scattare alcune pose di repertorio. In casa erano custodite diversi fucili e proprio da uno di questi è esploso accidentalmente un colpo che ha centrato in pieno l’operatore. Il proiettile non ha dato scampo alla vittima che è stata raggiunta alla testa.

Dell’accaduto sono stati informati i carabinieri della Compagnia di Monreale e della locale Stazione di Altofonte, che stanno indagando sulla tragica vicenda.

Dell'accaduto è stato informato il magistrato di turno, dott. FICI, e il medico legale, che si sono recati sul posto per coordinare le indagini ed effettuare l’ispezione cadaverica. Sul posto è intervenuta pure la scientifica.
Il matrimonio della giovane coppia sarebbe stato celebrato nel pomeriggio ad Altofonte, presso la Chiesa Madre.

Calogero Scimeca, il cineoperatore ucciso da un colpo esploso accidentalemente da un fucile mentre girava un filmino per un matrimonio in una abitazione ad Altofonte, stava sostituendo un collega che gli aveva chiesto la cortesia in quanto aveva subito un incidente. E' quanto si apprende davanti all'abitazione dove e' avvenuta la tragedia, in via Archimede.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php