Live Sicilia

Il congresso del Pd a Palermo

Genovese, Papania e Cardinale
Il coro di sì al partito autonomo


Articolo letto 556 volte
VOTA
0/5
0 voti

cardinale, genovese, papania, Politica, sicilia, Politica
Il coro di sì alla linea autonoma del Pd siciliano è fortemente sostenuta dal parlamentare nazionale Francantonio Genovese, dal senatore Nino Papania e dall'ex ministro Salvatore Cardinale.

La nota congiunta di Genovese e Papania
''Non avvertiamo la necessità e l'urgenza di affermare la completa autonomia del Pd siciliano. Siamo invece favorevoli all'idea di un partito regionale federato con quello nazionale che si muova secondo le esigenze del territorio, ma in sintonia con la linea politica del partito espressa a livello centrale. E siamo convinti che questa sia la posizione maggioritaria nel Pd a livello regionale''. Lo dicono, in una nota congiunta, il parlamentare nazionale del Pd Francantonio Genovese e il senatore Nino Papania. ''Sull'atteggiamento da tenere nei confronti del governo Lombardo - aggiungono - continuiamo ad essere convinti dell'opportunità di portare avanti la stagione delle riforme e delle iniziative legislative in favore di un radicale cambiamento delle politiche regionali in tutti i settori. Intendiamo ribadire con forza - concludono Genovese e Papania - che ogni decisione sulle scelte del Pd deve maturare nell'ambito degli organismi di partito a cui spetta il compito di definire la linea politica a tutti i livelli''.

L'ex ministro Salvatore Cardinale
''In Sicilia nel Pd c'è un grande fermento che considero positivo. Finalmente si discute di un partito autonomo e federato, cio' puo consentire al Pd di guardare piu' verso il centro''. Lo ha detto l'ex ministro e dirigente del Pd Salvatore Cardinale, fondatore assieme all'ex segretario regionale del partito Francantonio Genovese, dell'associazione 'Innovazione'. Cardinale e Genovese hanno partecipato alla riunione organizzata a Palermo dal senatore Beppe Lumia e dal capogruppo all'Assemblea regionale siciliana, Antonello Cracolici, per spiegare a parlamentari, dirigenti e militanti, la loro strategia per attuare l'autonomia del Pd in Sicilia nell'ambito di un rapporto federato con il partito nazionale. Il dialogo tra le due anime del Pd, pezzi di ex Ds e di ex Margherita, uniti nell'idea dell'autonomia e nel sostegno alle riforme in Sicilia attraverso il dialogo con il governo di Raffaele Lombardo, proseguira' l'8 luglio nell'incontro che l'associazione ''Innovazione'' ha organizzato, sempre a Palermo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php