Live Sicilia

Fabbriche siciliane in agonia

Tensione alla Keller di Carini
Cassa integrazione alla Fiat


Articolo letto 781 volte
VOTA
0/5
0 voti

assemblea, carini, cassa integrazione, fiat, keller, Cronaca
I lavoratori della Keller sono riuniti in assemblea davanti ai cancelli della fabbrica, nell'area industriale di Carini. Tra gli operai c'é un po' di tensione perché l'azienda non ha concesso i locali dello stabilimento per l'assemblea. I lavoratori temono per il proprio futuro, a ottobre scadrà il periodo di cassa integrazione e al momento i sindacati non vendono prospettive concrete per il rilancio dell'azienda che produce materiale rotabile. Il 30 giugno è in programma una riunione tra azienda e sindacati al ministero per lo Sviluppo. "Ci aspettiamo un piano industriale serio", dice il segrteario della Fiom di Palermo, Roberto Mastrosimone, presente all'assemblea davanti ai cancelli dello stabilimento.

Primo giorno di cassa integrazione, intanto per i lavoratori della Fiat di Termini Imerese. La produzione riprenderà il 30 giugno. In cig anche i circa 600 operai delle aziende dell'indotto. Impianti fermi con una settimana d'anticipo rispetto alla chiusura estiva per la Fiat di Termini Imerese. L'azienda ha comunicato ai delegati sindacali che farà ricorso alla cassa integrazione nell'ultima settimana di luglio. La Cig scatterà il 26 luglio. Ad agosto i 1.500 operai saranno in ferie come nel resto degli stabilimenti del gruppo di Torino.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php