Live Sicilia

Le manovre rosanero

Mercato, è tempo di comproprietà
Via Lanzafame, Munari resta a Lecce


Articolo letto 610 volte
VOTA
0/5
0 voti

garcia, kjaer, Lanzafame, mercato, munari, palermo calcio, Sport
Inizia ufficialmente l’estate (dal tempo non si direbbe) e per adesso a riscaldarsi sono solo i direttori sportivi impegnati nel calcio mercato. Lavoro intenso per Walter Sabatini che questa settimana dovrà sciogliere i nodi delle varie comproprietà. Partiamo da quella per Lanzafame con la Juventus. Le due società tra oggi e domani si incontreranno per definire il futuro del calciatore. Probabile che Lanzafame torni alla “Vecchia Signora” che a sua volta lo cederebbe in prestito ad un altro club, Milan in pole. Il Palermo quindi monetizzerebbe per investire il denaro su Davide Gavazzi. L’accordo con il calciatore c’è già, manca solo l’ok del Vicenza. Il Palermo entro mercoledì chiuderà questa trattativa. Altra comproprietà, quella per Gianni Munari. Palermo e Lecce si vedranno a breve, ma con ogni probabilità rinnoveranno la compartecipazione con il centrocampista che resterà un altro anno in Salento. Per Santiago Garcia si attende la risposta del Rosario Central che non sta attraversando un periodo economico piuttosto limpido. Kjaer: Sabatini ha parlato a calciomercato.it e ha detto: “Beck? Pensieri e parole in libertà. Prendo atto del fatto che lui ha parlato con l’Inter, fa il suo lavoro, ma con noi non ha parlato nessuno e non credo che con i nerazzurri parleremo di Kjaer, peccato per loro". Sabatini ha anche affrontato il capitolo Cavani: “Ha il suo mercato, ma adesso i club stanno prendendo tempo visto che è impegnato al Mondiale. Credo che dopo la Coppa del Mondo si muoverà qualcosa, poi dipenderà anche da noi”. Intanto per Javier Pastore arrivano i complimenti dal giocatore più forte al mondo, Lionel Messi: “E’ un giocatore che mi ha impressionato moltissimo, non credevo avesse queste qualità. Ha davanti una grandissima carriera”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php