Live Sicilia

Rifiuti, la situazione degli Ato

La Regione torna a bacchettare i Comuni


Articolo letto 704 volte
VOTA
0/5
0 voti

ato, bilanci comuni, patto stabilità, sicilia, Cronaca, Politica
Nuovo monito dell'assessore regionale Pier Carmelo Russo ai comuni perché inseriscano nei loro bilanci anche i bilanci degli Ato e prevedano le risorse per coprire i costi del servizio di raccolta dei rifiuti. Questi richiami, che derivano da obblighi di legge, sono contenuti in una nota ai sindaci e agli amministratori dei 22 comuni consorziati nel Coinres. A loro Russo ricorda che, solo rispettando queste procedure, è possibile rappresentare la reale situazione contabile-finanziaria dei comuni. In caso contrario vengono occultati il patto di stabilità e le condizioni di deficit strutturali se non proprio di dissesto finanziario.

''Nel mondo delle imprese private - ha detto l'assessore - questo tipo di operazioni si configurano come bancarotta fraudolenta. Nella pubblica amministrazione si parla di falso ideologico. Ma c'è di più. Se non vengono previste le risorse necessarie per coprire il costo dei servizi si creano le condizioni per arrivare prima o poi a una interruzione di pubblico servizio''.

La nuova lettera di Russo fa seguito a una circolare dell'8 giugno con la quale si davano indicazioni per mettere in ordine i bilanci degli enti locali e perché siano approntate le necessarie misure contabili e amministrative per evitare il dissesto finanziario nella gestione dei rifiuti in Sicilia.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php