Live Sicilia

Dopo l'incontro a Roma col ministro

Precari, lo "spiraglio" di Leanza:
"La deroga? Tremonti non ha detto no"


Articolo letto 579 volte
VOTA
0/5
0 voti

deroga, lavoro, leanza, precari, stabilizzazione, tremonti, Cronaca
"Non ho avuto un'impressione negativa, dall'incontro con il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, siamo tornati con la consapevolezza di aver fatto un buon passo avanti". Lo ha detto l'assessore regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, Lino Lenza, dopo l'incontro a Roma per risolvere il problema dei precari degli enti locali siciliani. "Non è vero che il ministro abbia detto no alla nostra proposta di deroga.- ha aggiunto - Tremonti invece ha capito perfettamente la specificità siciliana e ci ha chiesto di trovare insieme una soluzione condivisa. Ma prima di giungere alla deroga, stiamo lavorando assieme al Governo nazionale per vedere se ci sono altre alternative. E dunque martedì saremo di nuovo a Roma per discutere". "Stiamo lavorando su più fronti - ha continuato Leanza - tutti i percorsi camminano insieme. Entro venerdì tutti i gruppi parlamentari presenteranno gli emendamenti per la deroga al patto di stabilità e il 3 luglio se ne parlerà al Senato. Intanto martedì concorderemo con il Governo nazionale il disegno di legge regionale sulla stabilizzazione e gli daremo l'adeguata copertura finanziaria". "Quindi lo presenteremo all'Ars e il prossimo 29 giugno dovrebbe andare in discussione in Aula. - ha detto - Su questo argomento abbiamo riscontrato molta sensibilità da parte di tutti e sono convinto che questa operazione, che si svolge su due linee differenti ma parallele, porterà risultati positivi per i precari siciliani".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php