Live Sicilia

Cinquantasei ordinanze di custodia cautelare

Blitz antidroga ad Agrigento
Coinvolti due calciatori


Articolo letto 594 volte
VOTA
0/5
0 voti

arigento, blitz, droga, Cronaca
Sono 56 le persone arrestate dai carabinieri nell'ambito dell'operazione antidroga in corso dalla notte scorsa nell'agrigentino. Per otto degli indagati il Gip Davico ha disposto gli arresti domiciliari. I reati ipotizzati, a vario titolo, sono: tentativo di omicidio, traffico di sostanze stupefacenti, porto e detenzione abusivi di armi, ricettazione,furto e violazione della legge elettorale. Le indagini dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento e della compagnia di Licata sono state coordinate dai sostituti procuratori Santo Fornasier e Gemma Miliani.

Nell'inchiesta, sono indagati anche sei minorenni per i quali è in corso di esecuzione un ordine di custodia cautelare emesso dal Gip del Tribunale per i minorenni di Agrigento. Le bande di pusher, secondo le indagini dei carabineri, si rifornivano a Palermo, nel Nord Italia e in Germania. Le persone arrestate per la maggior parte sono di Licata; ordinanze sono state eseguite a Seveso nel Milanese, ed altrettanti a Sommatino, in provincia di Caltanissetta, a Palermo e in Germania. In carcere sono finiti due calciatori. Nel corso dell'operazione sono stati impegnati circa 400 carabinieri con l'ausilio di un'unita cinofila di Palermo e un elicottero.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php