Live Sicilia

Omicidio a Mazara del Vallo

Assassinato un tunisino


Articolo letto 502 volte
VOTA
0/5
0 voti

mazara del vallo, omicidio, tunisino, Cronaca
Il cadavere di un extracomunitario è stato scoperto su una stradina interpoderale di un terreno nella località Capo Feto di Mazara del Vallo. Si tratta di Roiadh Srat, tunisino di 36 anni che da alcuni anni viveva a Mazara del Vallo, con piccoli precedenti per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di stupefacenti. Il cadavere è stato trovato dal proprietario del terreno che ha dato l'allarme ai carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della scientifica del Comando provinciale di Trapani e il medico legale Gaspare Lipari, che dopo un primo esame cadaverico hanno individuato quattro fori di proiettili al torace e alla testa del tunisino; un ulteriore colpo da arma da fuoco ha invece raggiunto la vittima alla mano sinistra, a riprova del fatto che l'uomo ha cercato di difendersi con le braccia. La morte viene fatta risalire ad almeno 12 ore prima del ritrovamento, e l'omicidio presumibilmente sarebbe stato commesso con una pistola semiautomatica. Le indagini, condotte dai carabinieri del Nucleo operativo di Mazara del Vallo, sono coordinate dal sostituto procuratore di Marsala Anna Sessa. Nessuna pista investigativa viene scartata al momento. Intanto, il corpo del tunisino è stato trasportato nell'obitorio del cimitero di Mazara dove gli esperti dell'istituto di medicina legale di Palermo dovrano eseguire l'autopsia. La notizia della morte del tunisino è stata comunicata al consolato tunisino a Palermo per avvertire la famiglia che si trova in Tunisia.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php