Live Sicilia

Scherma

Scherma, presentati i campionati
italiani in programma a Siracusa


Articolo letto 690 volte
VOTA
0/5
0 voti

assessorato, campionati italiani, nino strano, scherma, sicilia, Zapping
Nel Salone d’Onore del CONI sono stati presentati i Campionati Italiani Assoluti di scherma giunti alla 105esima edizione. La manifestazione si svolgerà dal 24 al 27 giugno 2010 a Siracusa: il Teatro Greco ospiterà la Cerimonia di inaugurazione e le finali delle tre prove della prima giornata di gare (fioretto maschile, spada femminile, sciabola femminile) mentre le altre competizioni si svolgeranno al PalaLoBello. Per contendersi i titoli tricolori saliranno in pedana i migliori schermidori italiani delle tre armi: fioretto, spada e sciabola. Saranno 252 gli atleti impegnati nella prova individuale e 288 nelle prove a squadre. Nei tre giorni di competizioni oltre 1000 addetti ai lavori (atleti, arbitri, dirigenti e maestri) animeranno la città aretusea. I Campionati Italiani Assoluti saranno validi anche come Campionati Italiani Militari, riservati ai gruppi sportivi delle forze armate.
Sono intervenuti alla conferenza stampa il presidente del CONI, Gianni Petrucci; il segretario generale del CONI, Raffaelle Pagnozzi; l’Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, Nino Strano; l’Assessore al Turismo del Comune di Siracusa, Alessandro Speranza; il presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso; il presidente del Comitato Organizzatore SiciliaScherma 2009-2011, Sebastiano Manzoni e il responsabile Sport dello Stato Maggiore della Difesa, Gen. Rinaldo Sestili.
“E’ impossibile mancare a questa conferenza stampa, momento che esalta i risultati della scherma italiana - ha esordito il presidente Gianni Petrucci - Grazie alla Federazione e al suo massimo rappresentante, Giorgio Scarso, per aver scelto questa sede per presentare i Campionati Italiani Assoluti”.  Petrucci ha salutato gli atleti in sala: il campione italiano di spada uscente, Federico Bollati e le tre promesse della scherma azzurra che parteciperanno ai primi Giochi Olimpici Giovanili in programma ad agosto a Singapore: Camilla Mancini, Alberta Santuccio e Leonardo Affede. “La tradizione della scherma italiana prosegue e si conferma grazie a questi ragazzi – ha aggiunto il presidente del CONI – sarò accanto a loro per sostenerli a Singapore”.  Petrucci ha concluso ringraziando la Regione Siciliana che ha messo  a disposizione le bellezze del territorio e le risorse umane per la realizzazione degli Assoluti di Siracusa e dei Campionati del Mondo in programma a Catania nell’ottobre 2011.
Il segretario generale del CONI, Raffaele Pagnozzi, ha affermato: “SiciliaScherma è un binomio vincente, un crescendo di eventi che ci ha accompagnato e ci accompagnerà fino al 2011. La scherma è la disciplina più medagliata dello sport italiano, capace di raggiungere risultati grazie al lavoro che costantemente si fa a tutti i livelli. E anche i campionati tricolore di Siracusa rappresentano una tappa verso la conquista dei successi internazionali”.
Giorgio Scarso, presidente FIS, ha ringraziato Petrucci e Pagnozzi per il loro costante sostegno al movimento schermistico. “I campionati di Siracusa sono una tappa particolarmente significativa in vista degli Europei di Lipsia e dei Mondiali di Parigi di quest’anno”.  Il presidente della Federazione Italiana ha ringraziato la Regione per aver fortemente investito nella scherma e gli sponsor “che hanno creduto nel nostro movimento, sano, vincente e positivo,  puntando sul valore etico di questo sport”.

L’assessore regionale, Nino Strano, che ha portato i saluti del presidente della Regione Raffaele Lombardo, ha dichiarato: “La Sicilia è una terra ospitale e di grandi successi. Proporre un’ iniziativa di tale portata è un’ iniezione di fiducia per il territorio. Il 24 giugno saremo in uno dei templi della cultura mondiale, il Teatro Greco di Siracusa, che dagli spettacoli classici diventerà palcoscenico di un evento schermistico che rappresenta l’estetica e la bellezza dello sport”. L’assessore ha inoltre affermato: “Abbiamo investito molto sul progetto, certi di una ricaduta positiva in termini di presenze turistiche e di un ritorno di immagine per la nostra Isola”. Strano ha, infine, ringraziato il Comitato Organizzatore “SiciliaScherma” che, con professionalità e passione, lavora da tempo al progetto.
“La città di Siracusa ringrazia per essere stata scelta per questo importante evento – ha dichiarato l’assessore al Turismo di Siracusa, Alessandro Speranza, che ha aggiunto -  con orgoglio apriremo il Teatro Greco alla scherma; 2700 anni di storia saranno davanti agli occhi di tutti gli appassionati”. Il presidente del Comitato Organizzatore SiciliaScherma, Sebastiano Manzoni, ha assicurato il massimo impegno per la realizzazione dell’evento: “Grazie alla Regione Siciliana per aver investito nello sport, in particolare nella scherma, come volano per il turismo e alla Federazione Italiana Scherma e al CONI per averci dato l’opportunità di realizzare questi eventi. Come presidente del Comitato Regionale FIS sono orgoglioso per la nutrita schiera di giovani atleti siciliani che parteciperanno alla manifestazione: la scherma si rigenera con entusiasmo e i giovani sono una certezza per il futuro del nostro movimento”.
Il Generale Rinaldo Sestili ha concluso l’incontro con la stampa ringraziando il presidente Scarso per aver fatto inserire i campionati interforze, che da qualche anno non venivano disputati, all’interno degli Assoluti. Per l’occasione sarà consegnato il Trofeo del Ministro della Difesa al gruppo sportivo vincitore.

SICILIA SPORTIVA
I riflettori del mondo della scherma sono puntati sulla Sicilia. Gli Assoluti sono una nuova fondamentale tappa nell’ambito del progetto  “SiciliaScherma 2009-2011”,  iniziativa della Regione Siciliana e della Federazione Italiana Scherma – Comitato Regionale Sicilia, che rientra nel programma operativo europeo PO FESR Sicilia 2007-2013 coniuga sport e turismo ed ha come obiettivo quello di aumentare la conoscenza e la pratica della scherma e la cultura ad essa correlata e, insieme, di valorizzare l’esclusivo e straordinario patrimonio naturale, storico e artistico della Sicilia.  La più importante manifestazione del panorama schermistico nazionale approda nel suggestivo scenario della città aretusea, dopo la felice realizzazione del Congresso Mondiale della FIE (Fédération Internationale d’Escrime) dello scorso novembre a Palermo che ha designato Catania come sede dei campionati mondiali del 2011, e si preannuncia come evento test  in vista dei mondiali etnei.

SICILIA TURISTICA
La Sicilia affascina e continua ad attrarre turisti stranieri, ma non solo. L’Isola è stata, anche per il 2009, una delle Regioni italiane più richieste, commercializzata dal 38% dei “tour operator”, essa può contare su 1.300 alberghi con 50.000 camere e 130.000 posti letto. I dati ufficiali evidenziano che l’85% delle presenze turistiche si affidano ai soggiorni in albergo, i cui numeri sono sensibilmente cresciuti negli ultimi anni. Oggi le strutture disponibili sono oltre 1300. Secondo i dati del Dipartimento regionale del Turismo, Osservatorio Turistico, nel 2009 la presenza complessiva di turisti italiani e stranieri è stata di quasi 12 milioni di presenze. In dettaglio nelle strutture alberghiere è stata quasi di 6 milioni di italiani e di quasi 4 milioni stranieri. Nelle strutture extra alberghiere, sempre secondo l’Osservatorio, oltre un milione di passaggi in Sicilia tra gli italiani e oltre mezzo milione di cittadini stranieri.

Nel biennio 2008-2009 la Provincia di Siracusa è stata visitata da più di un milione e 200mila di turisti italiani e stranieri. Sono oltre 100 le strutture alberghiere che offrono 1.500 posti letto, di cui il 26% nei 4 stelle, il 62% nei 3 stelle, il 12% nei 2 stelle (Fonte Federalberghi).

LA CITTA’ OSPITANTE
Nello splendido scenario di un’antica  città, che unisce in un continuum culture ancora vive dalle impronte greche alle tracce barocche, i migliori atleti italiani si incontreranno per conquistare il titolo di Campione Italiano 2010. Siracusa è, infatti, una delle più belle località del Mediterraneo, ricca di storia e di monumenti ed esprime tutta la varietà e complessità culturale della Sicilia dalla preistoria ai giorni nostri.  In una grande terrazza calcarea che si affaccia sulla sottostante linea costiera, la città divisa tra una parte antica, Ortigia, un isolotto che ha visto succedersi e stratificarsi, in oltre tremila anni, espressioni importanti delle maggiori civiltà del “Mare Nostrum” e una parte nuova di recente espansione che si affaccia sul mare dove è presente un magnifico porto naturale.

I PARTNER OPERATIVI
Le aziende Jumbo Grandi Eventi, Space e Sec&Associati sono i partner operativi che si sono aggiudicati la gara d’appalto per l’organizzazione e la realizzazione dei Campionati Italiani Assoluti di Scherma. Il progetto nato dalla Regione Siciliana, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, insieme alla Federazione Italiana Scherma e al Comitato Regionale Sicilia di Federscherma ha la finalità di sviluppare l’evento nella sua complessità, partendo dal binomio “sport e turismo” su cui si fonda SiciliaScherma 2009-2011.
Per questo è stato realizzato un progetto integrato e completo che ha sviluppato una serie di proposte: eventi collaterali, culturali, di spettacolo e intrattenimento  volte a valorizzare sia l’evento sportivo, sia la Regione Siciliana, nell’ottica di apportare valore aggiunto al progetto globale SiciliaScherma, che culminerà con i Campionati Mondiali che si terranno a Catania nel 2011.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php