Live Sicilia

Zamparini accusato di plusvalenze fittizie

"Mi odiano, quindi odiano il Palermo",
lo sfogo nel giorno di Maccarone


Articolo letto 613 volte
VOTA
0/5
0 voti

bruno renan, calciomercato, francois clerc, inibizione, maccarrone, palermo calcio, zamparini, Sport
Oggi il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, compie 69 anni, festa però rovinata dalla Commissione Disciplinare Nazionale che ha inflitto 6 mesi di inibizione al patron rosanero, per "plusvalenze fittizie nel trasferimento di calciatori", come riporta il testo del dispositivo. I fatti contestati al dirigente rosanero - informa un comunicato Figc - vanno dal 2003 al 2006. Questo il commento del presidente rosanero a livesicilia: “E’ assolutamente una vergogna, io non ho mai fatto una cosa del genere. I fatti risalgono alla gestione Sensi, io sono arrivato qualche mese dopo. Mi rivolgerò ai miei avvocati. E’ una porcheria, a Roma mi odiano e quindi odiano anche il Palermo. Lo ringrazio per avermi rovinato la festa. Ce l’hanno con me perché dico le cose come stanno”.

Ma oggi è una giornata importante anche perché Palermo, Siena, e Fabbri (agente di Maccarone) si incontreranno a Milano per formalizzare l’accordo del trasferimento in rosanero di “Big Mac”. Un menage à trois che sbloccherà definitivamente questa trattativa. Il Palermo è pronto ad acquistare il centravanti per una cifra che si aggira sui quattro milioni di euro.

L’incontro era in programma per questa mattina, invece, tutto è stato rimandato al pomeriggio. Le tre parti si incontreranno all’Hotel Hilton di Milano. Intanto il sito calciomercato.com lancia un nome nuovo per il mercato rosanero, si tratta di Bruno Renan. Il centrocampista brasiliano (1991) nazionale Under 19 del Porto Alegre ma di proprietà degli spagnoli del Villarreal, farebbe gola anche ad altri club europei. Secondo alcune indiscrezioni, di recente, osservatori del Palermo hanno visionato da vicino il giocatore, che per caratteristiche tecniche è stato paragonato ad Andrea Pirlo, ricavandone impressioni molto positive.

Renan va ad accodarsi agli altri nomi che sono stati lanciati in questi ultimi giorni di mercato. Intanto calano le possibilità che il terzino francese, Francois Clerc, possa indossare la maglia rosanero. Il giocatore francese, il prossimo 30 giugno si svincolerà dal Lione, e sarebbe pronto per un’avventura in Italia. Il Palermo però in quel ruolo ha Mattia Cassani e non potrebbe quindi garantire a Clerc il posto da titolare. Sabatini ne parla bene, gli piace, ma sembra che la trattativa difficilmente decollerà.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php