Live Sicilia

Canale di Sicilia

Motovedetta libica intercetta barcone
di migranti al largo di Malta


Articolo letto 494 volte
VOTA
0/5
0 voti

africani, bambini, barcone, canale di sicilia, extracomunitari, immigrati, Cronaca
E' stato intercettato da una motovedetta libica il barcone con una trentina di migranti, in navigazione nel Canale di Sicilia, che stamani aveva lanciato l'Sos con un telefono satellitare. L'imbarcazione, avvistata in mattinata da un aereo militare italiano Atlantic, è stata bloccata a circa 40 miglia a Sud di Lampedusa, in acque di competenza maltese per quanto riguarda le operazioni Sar (ricerca e soccorso in mare ndr). Tra gli extracomunitari a bordo, in gran parte eritrei e somali, vi sarebbero anche un bambino di pochi mesi e tre donne. Nella zona era stato dirottato dalle autorità maltesi, che hanno coordinato le operazioni, anche un mercantile, che ha ripreso la sua rotta. Le autorità libiche avevano segnalato stamani la presenza del barcone, che secondo fonti di Tripoli sarebbe partito ieri sera dal porto di Zuwara, al confine con la Tunisia. Gli immigrati avevano chiesto aiuto, chiamando con il satellitare alcuni loro familiari residenti in Italia, nella speranza di non essere riportati in Libia.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php