Live Sicilia

Il sottosegretario: "Col Pd neanche morto"

Miccichè "Gela" Speziale


Articolo letto 548 volte
VOTA
0/5
0 voti

ballottaggio, elezioni, gela, micciché, speziale, Politica
Frenata clamorosa di Gianfranco Miccichè sul fronte gelese. Nella quinta città della Sicilia si andrà al ballottaggio col derby tutto in casa Pd tra Angelo Fasulo, candidato ufficiale dei democratici, e Lillo Speziale, che corre col supporto di liste civiche ma che è stato sostenuto anche, al primo turno, da Udc e Pdl Sicilia. Stasera però sul suo blog Miccichè annuncia una brusca virata che sembra il preludio del disimpegno dal sostegno a Speziale. Motivo? Il presidente dell’Antimafia si muove da esponente del Pd e Miccichè tiene a precisare, testualmente: “Io col Pd non ci vado neanche morto!”. Invece, scrive Miccichè, “le cronache di questi giorni invece ci dicono di un candidato che, forse per non perdere i suoi riferimenti a sinistra, ha tentato di convincere il popolo gelese che il vero Pd fosse lui e, quindi, io oggi mi troverei a dover fare da protagonista in una lite tutta interna a un Partito, da cui sono più che distante”.
E allora, se Speziale “rimarrà fedele e coerente alla scelta fatta, appoggiando il nostro progetto, chiaramente alternativo al PD, da parte nostra non ci sarà nessun imbarazzo nel continuare a sostenerlo. Al contrario non ci sarà nessun imbarazzo a disinteressarci di una vicenda tutta interna a quel partito e a lasciare liberi i nostri di votare per chi ritengano il migliore… anzi, trattandosi del PD, per chi ritengono il meno peggio”.
Un segnale chiaro, che certo non dispiacerà a Fasulo e a quanti nel Pd lo hanno sostenuto. Ma anche forse, un messaggio detto a nuora perché suocera intenda. E la suocera, fuor di metafora, è Lombardo e il suo Mpa, che ieri, per bocca del numero due Giovanni Pistorio, è tornato a rilanciare l’idea di un governo tecnico che potrebbe ulteriormente avvicinare gli autonomisti al Pd. Una vicinanza eccessiva per Miccichè e i suoi, rafforzati dal buon esito delle amministrative, ma alle prese on il problematico percorso di ricucitura con i separati in casa del Pdl ortodosso, ricucitura richiesta da Silvio Berlusconi in persona.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php