Live Sicilia

Il racconto della moglie

"L'ho trovato pieno di sangue"


Articolo letto 536 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
"L'ho trovato morto questa mattina davanti alla scala. Aveva la testa piena di sangue e non dava più segni di vita...". E' il drammatico racconto, ripreso da ADNKRONOS, di Vera, la ex moglie 36enne di Giovanni Cascio, il noto oculista palermitano trovato cadavere questa mattina dalla stessa ex compagna da cui si stava separando. La donna è stata ascoltata per più di quattro ore dai Carabinieri del Comando provinciale di Palermo e dal pm di turno Marco Verzera che sta coordinando l'inchiesta. "Non so a che ora è caduto - ha aggiunto - quando l'ho visto era già morto e ho chiamato subito l'ambulanza". Vera, architetto inglese da anni trasferita a Palermo dove viveva con il medico, dà lezioni private di inglese a studenti. Proprio ieri c'era stata l'udienza di separazione giudiziale. La ex moglie ha detto, tra le lacrime, di avere trovato il marito, con cui viveva separata in casa, già morto. Sarà adesso l'autopsia, che verrà eseguita domani al Policlinico di Palermo, a chiarire l'ora del decesso del professionista. I vicini di casa hanno raccontato agli investigatori che ieri sera c'era stato un violento litigio, l'ennesimo, tra la coppia. In passato, la donna aveva anche denunciato il marito ai Carabinieri in seguito a dissidi familiari, dovuti sempre alla separazione.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php