Live Sicilia

La creazione del Laboratorio Saccardi

A Terrasini il carretto siciliano antimafia


Articolo letto 568 volte
VOTA
0/5
0 voti

carretto siciliano antimafia, laboratorio saccardi, terrasini, Cronaca
E' stato presentato a Terrasini un carretto siciliano sulle cui tavole di legno, al posto dei tradizionali paladini di Carlo Magno, sono stati rappresentati gli eroi dell'antimafia: da Leonardo Sciascia a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. L'opera, dipinta usando soltanto il bianco e il nero per sottolineare la tragicità degli eventi descritti, è stata realizzata da quattro artisti siciliani del laboratorio Saccardi.

"Con le immagini dipinte sulle tavole esterne del carretto - dice l'artista Leone Saccardi - abbiamo voluto raccontare gli eventi più significativi della storia siciliana, molti dei quali sono tragici e legati alla mafia. Nella parte interna, che costituisce il sedile del carro, abbiamo invece ritratto i volti dei personaggi siciliani che hanno rappresentato in Italia e nel mondo il lato positivo della nostra isola". Le scene del carretto sono state ispirate dai bambini della scuola elementare 'Padre Cataldi' di Terrasini, nel corso di un work-shop realizzato con gli artisti del laboratorio Saccardi all'interno di palazzo D'Aumale, museo regionale di storia naturale e mostra permanente del carretto siciliano. Il carretto sarà esposto a Roma all'interno della z2o galleria Sara Zanin.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php