Live Sicilia

PALERMO. Il furto in pieno giorno

Rubati messaggi e foto
dall'albero Falcone


Articolo letto 537 volte
VOTA
0/5
0 voti

albero, Foto, furto, giovanni falcone, messaggi, Cronaca
Centinaia di messaggi, disegni, lettere che, negli anni, cittadini e studenti hanno lasciato sotto l'albero Falcone, diventato simbolo della lotta alla mafia, sono stati rubati. Portate via anche le foto del magistrato ucciso da 'Cosa Nostra' nel 1992 e del suo agente di scorta Rocco Di Cillo, assassinato nella strage insieme agli altri poliziotti che tutelavano il giudice e alla moglie di Falcone, Francesca Morvillo, e un lenzuolo bianco con scritto ''le vostre idee camminano sulle nostre gambe''. A segnalare alla polizia il furto e' stato il portiere del palazzo in cui abitava Falcone. L'albero si trova proprio davanti all'ingresso dello stabile, in via Notarbartolo, nel centro della citta'.
Secondo gli investigatori, il furto e' avvenuto ieri, in pieno giorno. Nessuno, pero', fino a questa mattina ha segnalato il fatto alla polizia. Ad accorgersi che foto e disegni erano stati portati via e' stato il portiere del palazzo che abita nello stesso stabile. L'albero Falcone si trova in una strada trafficatissima e frequentatissima della citta'. Dal giorno dell'eccidio di Falcone e' diventato meta di una sorta di pellegrinaggio di cittadini e studenti che lasciano messaggi contro la mafia e in ricordo delle vittime della lotta a Cosa nostra. Il 23 maggio, giorno in cui ricorre l'anniversario della strage di Capaci davanti all'albero si concludono le manifestazioni di commemorazione.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php