Live Sicilia

Catania a Livorno per ipotecare la salvezza


Articolo letto 660 volte
VOTA
0/5
0 voti

2009/2010, livorno catania, serie a, Sport
Domenica rossazzurri di scena allo stadio Armando Picchi di Livorno, in una partita che potrebbe sancire la retrocessione degli amaranto. La squadra di mister Mihajlovic, ottenendo i tre punti, metterebbe una seria ipoteca sulla salvezza matematica. I labronici puntano alla vittoria per mantenere le speranze di permanenza in A attaccate a un filo sottilissimo. Infatti, anche in caso di bottino pieno, se il Bologna dovesse vincere contro il Parma, il filo verrebbe reciso e i toscani sarebbero ufficialmente in B.

Il bomber rossazzurro, Maxi Lopez

Il bomber rossazzurro, Maxi Lopez



Il Catania non vince in trasferta da sei turni (0-1 in casa della Lazio, ndr) e negli ultimi cinque match disputati fuori dalle mura amiche, ha ottenuto tre pareggi contro Chievo, Cagliari e Milan, ma anche due sconfitte contro Roma e Napoli. Non eccellente l’andamento dei labronici sul proprio campo, nel quale hanno ottenuto i tre punti soltanto quattro volte, poi cinque pareggi e ben otto sconfitte. L’ultima vittoria casalinga risale al 9 gennaio scorso, ultima partita del girone d’andata.

Mihajlovic dovrà fare a meno ancora una volta di Jorge Martinez, richiesto in questi giorni da Lazio e Manchester City secondo i rumors di mercato, e rimane in dubbio Spolli. Ruotolo, recentemente tornato sulla panchina livornese dopo la parentesi Cosmi, dovrà rinunciare a Diniz, Filippini e Tavano. I padroni di casa scenderanno in campo con il consueto 3-5-2: De Lucia tra i pali (Rubinho ancora una volta in panchina); difesa a tre con Knezevic, Galante ed il giovane Bernardini; a centrocampo troviamo da destra Raimondi, Pulzetti, Moro, Mozart e Vitale; in avanti Danilevicius affiancherà capitan Lucarelli.

Rossazzurri in campo con il 4-3-3 notevolmente offensivo: in porta Andujar, favorito sul connazionale Romero per difendere anche la porta argentina al prossimo mondiale sudafricano; difesa a quattro con Alverez a destra, Capuano a sinistra e coppia di centrali formata da Silvestre e Terlizzi; i tre di centrocampo saranno probabilmente Ricchiuti, Biagianti e uno tra Delvecchio e Carboni; in avanti rientra dalla squalifica Mascara che agirà sull’out di destra, sul lato opposto troviamo il nipponico Morimoto, punta centrale il confermatissimo Maxi Lopez autore di quattro realizzazioni negli ultimi tre turni di campionato.

Unico ex della partita è Adrian Ricchiuti, attualmente uno dei giocatori più in forma del club siciliano, che ha giocato in maglia amaranto nel 2000 raccogliendo 12 presenze con nessuna segnatura. Per le principali agenzie di scommesse i rossazzurri sono i favoriti ad aggiudicarsi i tre punti con quote che oscillano tra 1.85 e 2.00, molto alta la quota del segno X che varia tra 3.20 e 3.40. La vittoria dei labronici viene pagata addirittura 4 volte la posta iniziale.

I tifosi toscani, diffondendo un comunicato, hanno reso pubblico che domenica diserteranno lo stadio poiché «squadra e società non rappresentano ormai da tanto tempo il carattere della città, da sempre guerriera e mai doma. Questi giocatori senza attributi, non solo non meritano il nostro sostegno, ma neppure la nostra presenza allo stadio. Questa squadra e questa società sono senza dignità. Fuori tutti da Livorno».


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php