Live Sicilia

Commissione al lavoro

Finanziaria, l'Ars si sblocca
Sì al credito di imposta Pd


Articolo letto 507 volte
VOTA
0/5
0 voti

ars, finanziaria, riccardo savona, udc, Politica
Si sblocca l'iter della Finanziaria regionale in commissione Bilancio. Dopo lo stallo degli ultimi gorni, oggi la seconda commissione di Palazzo dei Normanni sembra aver trovato una quadratura e finalmente ha avviato l'esame della manovra, che era stato fin qui rimandato. Il tour de force della commissione va avanti da stamattina e domani i documenti finanziari potrebbero finalmente approdare a Sala d'Ercole per l'esame dell'Ars, che entro il 30 aprile dovrà votare tutto.

"Abbiamo trovato un punto di equilibrio su alcune parti importanti della manovra economica", ha detto Riccardo Savona, presidente della commissione. E il primo provvedimento significativo ha già incassato il via libera. Si tratta del credito di imposta per l'occupazione, cavallo di battaglia di Giuseppe Lupo e del suo Partito democratico, che è stato approvato nella seduta di oggi pomeriggio. La norma permette di ottenere signficativi sgravi alle aziende che assumono in Sicilia. Una misura che, secondo Lupo, "potrà fornire risposte concrete alla grave crisi occupazionale della Sicilia”. Il segretario dei democratici però batte cassa: “Devo però rilevare l'inadeguata copertura finanziaria di dieci milioni di euro per l'anno 2010 e di 30 milioni per gli anni 2011-2012. Chiediamo al governo di raddoppiare gli stanziamenti a copertura del provvedimento prima dell'esame della manovra a Sala d'Ercole”. Lupo avrebbe anche incassato un sì del governo a trattare un altro tema caro ai democrats, ossia quello delle zone franche urbane per lo sviluppo.

I lavori vanno avanti. Bisognerà ora affrontare un altro tema assai caro ai democratici, quello della pubblicizzazione dell'acqua. Si tratta di uno di quei provvedimenti che potrà permettere alla pattuglia del Pd di approvare la manovra, malgrado i mugugni e i al di pancia della minoranza interna, in  nome del "sostegno alle riforme".  Anche Alleanza per l'Italia, che conta un deputato regionale (Mario Bonomo)  ha fatto sapere oggi di valutare come fondamentale  la pubblicizzazione dei servizi idrici per dare un voto favorevole alla manovra.



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php