Live Sicilia

"Mafia ieri, oggi, non domani"
Mostra fotografica dei Petyx


Articolo letto 682 volte
VOTA
0/5
0 voti

mafia, mostra fotografica, petyx, Zapping
Foto di cronaca per raccontare la mafia a Palermo. Dagli anni ’70 ad oggi, dal processo a Bagarella all’arresto dei Lo Piccolo, Raccuglia e Nicchi. Un excursus in 15 foto per tracciare una linea storica della mafia palermitana.

E’ l’esposizione fotografica di Igor e Gigi Petyx, che sarà visitabile dal 21 aprile fino al 29 presso l’Albergo delle Povere, in occasione dei seminari "Mafia, ieri, oggi, non domani", organizzati dall'associazione 'MattocuraPazzo' in collaborazione con UdU Palermo, Kom.lab, 18eLode e Piscotabù .

Il ciclo si terrà nei giorni 21, 22 e 29 aprile dalle ore 9,30 alle 13,30 all’Aula Magna dell’Albergo delle Povere, facoltà di Scienze della Formazione, corso Calatafimi. Si cercherà di indagare nell'universo mafioso, partendo dal suo psichismo e continuando con un indagine storica e giornalistica.

Tra gli invitati importanti nomi del mondo dell’antimafia siciliano.

Programma:

Mercoledì 21 aprile

MAFIA IN PSICOLOGIA: LO PSICHISMO MAFIOSO

Girolamo Lo Verso, docente di Psicologia dinamica della facoltà di Scienze della formazione

Manuela Coppola, dottoranda di ricerca di Scienze psicologiche presso all’Università di Messina, interna della cattedra di Psicoterapia all’Università di Palermo

Sandro Immordino, presidente dell'Associazione Fuori dal coro

Giuseppe Siviglia, sindaco di San Giuseppe Jato e Presidente del consorzio Sviluppo e legalità

Giovedì 22 aprile

QUARANT’ANNI DI MAFIA: DAGLI ANNI '70 AD OGGI

Umberto Santino, fondatore del “Centro siciliano di documentazione Peppino Impastato”

Antonio Ingroia, Procuratore aggiunto della procura distrettuale antimafia di Palermo

Nino Gatto, Procuratore generale di Palermo

Alessandra Dino, docente di Sociologia giuridica dell'Università degli studi di Palermo

Venerdì 29 aprile

RAPPORTO TRA INFORMAZIONE E MAFIA

Marco Sucameli, coordinatore dell’UdU Palermo

Lirio Abbate, giornalista de “L'Espresso”

Enrico Bellavia, giornalista de “La Repubblica”

Saluti: prof.ssa Patrizia Lendinara, presidente del corso di laurea di Comunicazione


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php