Live Sicilia

Rugby

Holding Palermo sconfitta dal Frascati
Si allontana il sogno playoff


Articolo letto 726 volte
VOTA
0/5
0 voti

holding palermo, orienta frascati, rugby, Sport
Una sconfitta che significa dire addio, o quasi, al sogno di centrare i play-off al primo anno di permanenza in serie B. L'Adv Holding Palermo Rugby del presidente Fabio Rubino, scende in campo al Velodromo contro l'Orienta Frascati nella partita che vale un'intera stagione per entrambe le compagini, fino a quel momento appaiate al terzo posto in classifica. Ma l'allenatore Gioacchino La Torre è stato costretto ad “improvvisare” una formazione che non ha retto il confronto contro i laziali, apparsi più in forma atleticamente e pronti a giocarsi un piazzamento fra le prime due. Alla fine il tabellino segnerà un 16-6 in favore degli ospiti, che hanno giocato molto sul piano nervoso e della forza fisica. Una partita che ha rischiato di degenerare in più di un'occasione. Solo gli interventi decisi dell'arbitro hanno permesso di far svolgere il gioco in maniera regolare o quasi. Brutto l'atteggiamento di Baccani, dell'Orienta, che si è scagliato contro i tifosi presenti al Velodromo ed ha esultato in maniera scomposta quando ha realizzato il calcio piazzato del sorpasso. Nel complesso la partita, complice anche il campo reso pesante dalla pioggia, è stata bloccata. Tantissimi i calci piazzati fischiati da una parte e dall'altra. Sette nel primo tempo (tre per il Palermo e quattro per il Frascati), ma realizzati solo tre, per il vantaggio 6-3 in favore degli ospiti al termine dei primi quaranta minuti. Nella ripresa un Palermo sciupone non concretizza un'azione in meta, apparsa molto facile. Orienta parte forte e tenta l'allungo. Prima il calcio piazzato di Baccani, come detto. Poi un passaggio lento di Giglio viene intercettato nella tre quarti dei padroni di casa.  Bronzini C. si invola verso la meta che viene trasformata. Nei minuti finali l'assalto dei nero-arancio non si concretizza e l'Orienta è la seconda squadra, dopo il Segni capolista, che viola il Velodromo. Non c'è rammarico per il presidente Fabio Rubino: "Stavamo inseguendo un sogno – dice al termine della partita – e sapevamo che la nostra squadra è inferiore alle altre tre che si giocheranno i play-off. Noi, però, abbiamo ottenuto il massimo con le poche forze economiche che abbiamo e senza i sussidi di nessuno. Gli
investimenti che fanno le altre società, portano i loro frutti. Noi andiamo avanti lo stesso. Il quarto posto è ormai sicuro. Ci prepareremo al grande salto il prossimo anno".

TABELLINO
ADV HOLDING 6
ORIENTA FRASCATI 16

Adv Palermo: Leszczynsky, Di Maura, Palma, Valenti, Giglio, Casagrande, Pucci, Busardò, Teodorini, Liantonio, Lo Re, Insalaco (20' st Rizzo F.), Di Matteo, Bologna (26' st Cottone), Cozzo
Orienta Frascati: Baccani, Puppo, Paoli, Benedetti, Bronzini C., Barbati, Farina, Alexa (11' st Bronzini M.), Della Ceca, Astorita, Venturini, Palazzi, Schettini (23' st Orlando), Scotti, Screti
Arbitro: De Martino di Napoli
Marcatori: 15' pt, 39' pt e 23' st calci piazzati Baccani, 25' pt e 10' st calci piazzati Di Maura, 25' st meta Bronzini C. (trasformata Baccani)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php