Live Sicilia

Il messaggio del vescovo romeo

"Costruttori di giustizia"


Articolo letto 360 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
"La vittoria di Gesù sul peccato e sulla morte ci dona fiducia, ci sprona alle nostre personali vittorie sulle mancanze e sulle pesantezze che segnano la fragilità umana, e ci apre alla speranza della vita, nella quale in tutto ci è compagno il Signore: 'Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo" (Mt 28,20)'". E' il messaggio per la Pasqua dell'arcivescovo di Palermo Paolo Romeo. "Il sepolcro vuoto - aggiunge - ci offre un dono senza precedenti: non siamo più soli, nemmeno quando le difficoltà ci sovrastano, nemmeno quando dentro di noi e attorno a noi - specie a livello sociale - le conseguenze del peccato sfigurano la realtà dell'uomo e le fanno deviare lontano dai sentieri di luce di Dio. Di fronte a questo amore mostrato per noi fino alla morte, e compiuto per noi nella vita, risuscitiamo, siamo cioè chiamati a far risuscitare in noi la speranza che riposa su quanto siamo preziosi agli occhi di Dio". Conclude monsignor Romeo: "Il Cristo Risorto possa trasmettere la sua gioiosa presenza ai cammini che ogni giorno ognuno di noi si trova a dover vivere nella quotidianità, e ci renda attenti costruttori di giustizia, operatori di carità, solleciti nella ricerca dell'unità, del bene comune, del rinnovamento culturale e sociale. In modo che a risorgere non sia soltanto il singolo, ma l'intero Corpo mistico, la Chiesa, e l'intera società alla quale il popolo santo di Dio non può cessare di parlare con la sua testimonianza".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php