Live Sicilia

Augusta

"Santità, i suoi figli detenuti..."
Lettera dal carcere al Papa


Articolo letto 317 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Solidarietà è stata espressa al Papa da un gruppo di detenuti del carcere di Augusta- Brucoli. "Santità - scrivono in un messaggio-poesia indirizzato a Benedetto XVI e firmato 'gli ultimi' - Gesù è crocifisso. Con l'esecuzione di una condanna ingiusta, frutto di una sentenza iniqua, viene definitivamente giudicata la storia. Dalla parte di Cristo crocifisso sta la verità silenziosa dell'Amore. Dall'altra parte il sopruso e la menzogna". Questa Pasqua, invocano i detenuti, "la Chiesa risorga nei nostri cuori di convertiti e di persone decise a fare un cammino di fede dietro la sua fraterna e autorevole guida. Santità i suoi figli e detenuti sono nel suo cuore e nella preghiera" .



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php