Live Sicilia

LE PAGELLE DI CATANIA-PALERMO

Goian, l'anello debole
Maxi Lopez, un rapace


Articolo letto 597 volte
VOTA
0/5
0 voti

catania-palermo, derby, goian, maxi lopez, pagelle, Sport
PALERMO

Sirigu 6 Incolpevole sui due tiri imprendibili che hanno consentito a Maxi Lopez di trovare il doppio vantaggio catanese, l'estremo difensore fa quello che può cercando di rimediare ai clamorosi errori della retroguardia palermitana. Nel primo tempo è bravo in un paio di occasioni a negare all'argentino la gioia del terzo gol personale.

Cassani 5,5 Sebbene si veda meno rispetto alle altre volte, il nazionale esibisce grande impegno e forza di volontà in alcune discese sulla fascia. Non è in gran giornata, e ciò lo dimostra qualche errore di troppo soprattutto negli stop. Quando arriva al cross non trova mai la testa di un compagno di squadra che lo sfrutti al meglio.

Goian 4,5 L'immagine del rumeno con la mano sulla testa, mentre va a raccogliere il pallone finito alle spalle di Sirigu per il primo gol catanese nato da un suo erroraccio, racchiude il senso della sua partita: distratto, lento, quasi sempre in ritardo sulle incursioni degli attaccanti rossoblù che lo saltano con una certa imbarazzante disinvoltura. Goian oggi è l'anello più debole di una debole difesa.

Kjaer 5,5 In passato il danese ci ha abituato a prestazioni di granlunga migliori di quella sfoggiata oggi al Massimino. Sul secondo gol del Catania la sua eccessiva incertezza d'intervento su Martinez consente all'uruguaiano di servire Maxi Lopez dimenticato imperdonabilmente al centro dell'area rosanero.

Balzaretti 6- Si impegna, corre, ma non riesce ad essere padrone della fascia come tante altre volte. Oggi non ha il piede caldo e cià lo dimostrano i parecchi cross fuori misura. Nel secondo tempo arriva al tiro in un paio di occasioni, ma manca troppo di precisione.

Migliaccio 5 Il centrocampista napoletano è specchio di un reparto in costante affanno, con poche idee in fase di costruzione e che non riesce a fare filtro.

Liverani 5
oggi il regista non riesce a "girare" un buon film. Appare quasi spaesato e questo atteggiamento non gli consente di sfoggiare neanche uno dei suoi magistrali assist col contagiri. L'eccessivo nervosismo lo porta a rimediare prima un'ammonizione sacrosanta da Tagliavento, e quindi la sostituzione da parte del tecnico. Da un suo errore nasce l'azione che porta il Catania al secondo gol.

Nocerino 5 Fantasma a centrocampo, così come i suoi compagni di reparto, gioca una partita troppo distratta che lo porta a perdere troppi palloni favorendo i micidiali contropiede dei padroni di casa.

Pastore 5,5
Viene chiuso bene dalla gabbia che Mihajlovic gli ha costruito intorno, L'argentino latita per tutto il primo tempo non venendo supportato dalla squadra che non riesce quasi mai a trovarlo. Nel secondo tempo si vede un po' di più e tutta la squadra ne trae beneficio.

Miccoli 5,5 Il fantasista oggi manca di fantasia. Superare l'attenta retroguardia catanese è un'impresa ardua che a Miccoli non riesce. Nel secondo tempo per poco non trova il gol con un potente rasoterra che però si spegne sul fondo a fil di palo. Il fatto che in passato abbia avuto nelle sue corde tante marcature su punizione, non lo dovrebbe obbligare a batterle sempre, anche quando è in evidente giornata no.

Cavani 6 L'uruguaiano si impegna come pochi. Corre, tiene palla, si procura calci di punizione che purtroppo non vengono sfruttati a dovere. Nel secondo tempo spara su Andujar da distanza ravvicinata un prezioso pallone che poteva essere sfruttato meglio.

Hernandez 6 Mandato in campo nella ripresa, l'uruguaiano regala un paio di accelerazioni e belle giocate che non vengono sfruttate dai compagni e fanno rimpiangere il suo impiego a mezzo servizio.

Bertolo S. V.

Budan S. V.

CATANIA

Andujar 7, Efficace

Alvarez 6.5, Attento

Silvestre 6.5, Vedi sopra

Terlizzi 6 (44' st Spolli sv), Mestierante

Capuano 6, Sfiatato

Izco 6, Presuntuoso

Biagianti 7, Implacabile

Ricchiuti 7 Eroico
(27' st Sciacca 6, Utile)

Martinez 6.5, Assaltatore
(35' pt Ledesma 6.5, Ordinato)

Maxi Lopez 8, Rapace

Mascara 7, Peperino


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php