Una recente intervista a Raffaele Lombardo