Live Sicilia

L'allenatore juventino

Ranieri: "Sbagliate tantissime occasioni"


Articolo letto 415 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, Catania, chiellini, claudio ranieri, gol, juventus, occasioni, serie a, Sport
Tanti rimpianti per le opportunita' non concretizzate che potevano valere i tre punti. Claudio Ranieri mastica amaro dopo l'1-1 contro il Catania, perche' "nell'ultima mezz'ora ci abbiamo provato in tutte le maniere ma la palla non e' voluta entrare, peccato". Merito del Catania, un po' di sfortuna (due traverse in una stessa azione) ma anche troppi errori. "Le occasioni sbagliate sono tantissime ma il calcio e' questo - prova a minimizzare il tecnico bianconero - arrivera' qualche partita in cui basteranno due-tre occasioni e si fara' gol. Piano piano riusciremo a fare meglio". Ma il rammarico non e' solo per le occasioni sprecate, ma anche per la rete concessa, arrivata su un errore di Chiellini, tradito dal terreno di gioco. "Abbiamo subito il gol su un rimbalzo assurdo - spiega Ranieri - Chiellini e' andato li' concentrato ma la palla e' rimbalzata male. Giochiamo sulla sabbia ma ci giocano anche i nostri avversari, anche se per noi che cerchiamo di fare gioco e' difficile. Il Catania ha fatto la sua onesta partita, si e' chiuso la' dietro e se non hai velocita' d'azione e' difficile trovare il bandolo della matassa. Il campo era inguardabile ma non e' una scusante". In tutto questo, comunque, il tecnico juventino ha di che consolarsi: Giovinco, al debutto stagionale, e' stato autore di una splendida prestazione. "Giovinco l'abbiamo riportato a casa perche' ci aspettiamo da lui quello che ha fatto questa sera - commenta Ranieri - ha dato il via a molte palle gol, si e' presentato bene ed e' questo quello che volevamo". Anche il ruolo di vice-Nedved, su cui c'era qualche perplessita', sembra andargli a pennello. "Questa posizione l'ha interpretata bene l'anno scorso - ricorda l'allenatore della Juventus - Partendo dall'esterno puo' trovarsi faccia alla porta e quando e' in quella posizione e' difficile fermarlo".

A.C.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php