Live Sicilia

Nel Catanese

Aggredito a calci e pugni
arrestate sette persone


Articolo letto 819 volte
VOTA
0/5
0 voti

aggredito, arrestati, belpasso, branco, carpentiere, Catania, tentato omicidio, Cronaca
Un messaggio ingiurioso nei confronti di una donna e scatta la furia del branco. A Belpasso, in provincia di Catania, sette persone avrebbero aggredito un carpentiere di 45 anni, ritenendolo l’autore del messaggio “C. è una zoccola” trovato davanti casa della fidanzata di uno di loro. I carabinieri della compagnia di Paternò hanno così arrestato Salvatore Terranova, 19 anni; Matteo Rando, 34 anni; Salvatore Licandri, 27 anni; Angelo Terranova, 22 anni; Davide La Fata, 34 anni, Maurizio Costanzo, 23 ani e Virgilio Terranova, 27 anni. L’accusa è di tentato omicidio e violazione di domicilio.

I sette avrebbero sfondato la porta di casa e aggredito immediatamente il carpentiere. L’attacco e continuato anche fuori casa dove le urla dell’uomo hanno attirato l’attenzione di suo fratello che è andato in soccorso armato di un coltello, secondo i militari, usato come legittima difesa.
Sono così finiti in ospedale Maurizio Costanzo, in prognosi riservata al "Vittorio Emanuele" di Catania, e Virgilio Terranova, ricoverato ma non in pericolo di vita al “San Salvatore” di Paternò. I due sono piantonati dalle forze dell’ordine. Il fratello della vittima, un pastore di 42 anni, non è stato destinatario di alcun provvedimento da parte dell’autorità giudiziaria in quanto il suo comportamento è stato ritenuto di legittima difesa.



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php